GinPilz

GinPilz

Creare un nostro Gin non è stato facile e per darvi una idea allegra della difficoltò abbiamo scelto di raffigurare in etichetta il gioco del Curling, dove per vincere la partita ci vuole preparazione, allenamento, passione, pazienza, attenzione e un pizzico di fortuna. Esattamente quanto serve per fare il GinPilz.

Certo avevamo molte informazioni teoriche, acquisite da molti amici specialisti e anche durante i sei mesi di esposizione di un nostro alambicco nel museo del Jenever (forse padre o forse solo parente del Gin) ad Hasselt in Belgio. Così l'idea è diventata realtà, cercando nei nostri boschi a mezza montagna abbiamo trovato bacche di ginepro altre erbe unite ad altre bucce ed erbe che non crescono nei nostri boschi ma indispensabili per dare una giusta complessità al nostro Gin.

Le nostre montagne ci hanno dato un altro ingrediente fondamentale, l'acqua che sgorga pura dalle rocce porfiriche e quindi particolarmente leggera, perfetta nella distillazione e nella diluizione finale del Gin.

La distillazione è molto diversa da quella della Grappa o delle Acquaviti di frutta. Infine la grande pazienza nell'aspettare e come sempre, non diluire subito il distillato.

Il GinPilz non vorrebbe essere bevuto da solo, ma per esempio preparato con una ottima acqua tonica, rinfrescato da Ghiaccio, corretto con una piccola buccia di Lime.

Provandolo da solo sprigiona un buon profumo di Ginepro, seguito da una serie di sensazioni olfattive diverse dove limone e arancio si fanno ben riconoscere, ma anche le altre erbe presenti danno un ottimo apporto rendendo il profumo complesso e molto persistente. Il gusto è altrettanto piacevole armonico persistente, secco.

La partita a Curling non è conclusa e i Pilzer nel loro diminutivo Pilz (Pilz in tedesco significa fungo normalmente presente nel bosco) stanno ancora cercando qualcosa da aggiungere nelle prossime distillazioni di GinPilz.

GinPilz un distillato puro, del bosco, complesso ma non troppo artificioso, qualcosa che ricorda i nostri territori e soprattutto con un chiaro profumo e sapore di Ginepro, e poi altre sensazioni in poche parole "un Gin Italiano".

Il presente Sito Web utilizza cookie di tipo tecnico e di "terze parti" per la visualizzazione della nostra posizione in Google Maps. Premendo il pulsante Sì, acconsento o continuando nella navigazione di questo sito accetterà i cookie da questo sito e ne consentirà l'utilizzo nel rispetto della propria privacy. Se desidera avere maggiori informazioni sulle tipologie di cookie utilizzati da questo sito o negare il consenso ad alcuni cookie, può consultare la nostra pagina informativa cliccando il link maggiori informazioni

x