Pilzer Brandy Portegnac 9

Pilzer Brandy Portegnac 9

La storia di questo distillato di vino ci porta molto indietro nel tempo, alla fine degli anni ottanta, quando Bruno Pilzer per motivi di studio dei distillati fece il suo primo viaggio in Francia. Tornò entusiasta con un sogno realizzare l'equivalente di un Grande Armagnac in Valle di Cembra. Ma come si dice nel proverbio fra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, e Bruno non si decideva mai. Ci pensò nostro Padre a decidere e finalmente nell'autunno 2003 si preparò per la prima volta il vino da distillare. Nella primavera 2004 il distillato iniziò il suo lungo invecchiamento in botti da litri 300 di pregiato legno francese.

Nove anni di invecchiamento era l'obiettivo e infatti nell'ottobre 2013, precisamente il 3 ottobre 2013 come certificano i documenti della Dogana Italiana, il distillato di vino invecchiato venne tolto dalla botte per essere preparato per la bottiglia.

Una festa per nostro Padre, e per tutti noi.

Questo Brandy si presenta con un colore ambrato leggermente scuro, totalmente ricevuto dalla botte.

Il suo profumo è molto complesso ricorda le note floreali del vino di partenza, ma fortemente arricchite dai profumi ricevuti dal legno nel lunghissimo periodo di invecchiamento. Sono sfumature di profumi di cacao di vaniglia e fiori.

Il sapore è particolarmente caldo, perfettamente armonico e particolarmente persistente.

Tutte queste parole sono riduttive e poco indicative, infatti questa Acquavite di Vino invecchiata è da assaggiare con attenzione a temperatura normale di circa 20 gradi in un bicchiere grande, "ascoltando" tutti i suoi profumi e sapori.

Il presente Sito Web utilizza cookie di tipo tecnico e di "terze parti" per la visualizzazione della nostra posizione in Google Maps. Premendo il pulsante Sì, acconsento o continuando nella navigazione di questo sito accetterà i cookie da questo sito e ne consentirà l'utilizzo nel rispetto della propria privacy. Se desidera avere maggiori informazioni sulle tipologie di cookie utilizzati da questo sito o negare il consenso ad alcuni cookie, può consultare la nostra pagina informativa cliccando il link maggiori informazioni

x