eredità del territorio

Due grandi maestri, di vita e di arte distillatoria: nostra madre che ci ha insegnato rispetto e pazienza; e nostro padre che ci ha trasmesso il gusto di dare il massimo oggi sapendo che domani si potrà fare meglio.
La regola è semplice: distillare bene è rispetto verso chi ha cominciato prima, voglia di innovare, riconoscenza verso la tradizione e ambizione per continuare a fare sempre meglio.
Tutto inizia da una idea di papà Vincenzo che nel 1956 decide di fondare una distilleria a Faver nel cuore della Valle di Cembra, conosciuta come valle di Distillatori più o meno regolari. Non fu cosa facile, ma la sua volontà e la sua dedizione diedero i suoi frutti: eccellenti grappe e fini acquaviti. Nel 1983, la nuova generazione, Bruno, diede nuova spinta all'innovazione con coraggio rivoluzionario sia nella distilleria che nelle Grappe. Più tardi anche Ivano, con il suo carico di entusiasmo entra a far parte della squadra. Con lui si riparte realizzando la nuova sede a Portegnac, poco fuori Faver, inaugurata nel 2001. Luogo silenzioso, che nasconde gelosamente una parte di storia della Valle di Cembra: antico luogo d'acqua e di spirito.

Il presente Sito Web utilizza cookie di tipo tecnico e di "terze parti" per la visualizzazione della nostra posizione in Google Maps. Premendo il pulsante Sì, acconsento o continuando nella navigazione di questo sito accetterà i cookie da questo sito e ne consentirà l'utilizzo nel rispetto della propria privacy. Se desidera avere maggiori informazioni sulle tipologie di cookie utilizzati da questo sito o negare il consenso ad alcuni cookie, può consultare la nostra pagina informativa cliccando il link maggiori informazioni

x